YES-BAT è un progetto del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto per lo Studio degli Ecosistemi CNR-ISE in collaborazione con la Stazione Teriologica Piemontese

YES!BAT inserito nel report 2018 del Sustainable Development Solutions Network delle Nazioni Unite!

200 progetti presentati, 61 paesi partecipanti, 50 approvati da un panel di super esperti. E YES!BAT ce l’ha fatta! Siamo stati inseriti nel report 2018 delle Youth Solution Reporto dell’ UN Sustainable Development Solutions Network (SDSN). L’organizzazione lavora dal 2012 sotto l’auspicio della segreteria generalle delle Nazioni Unite. SDSN mobilita competenze scientifiche e tecnologiche a livello mondiale per promuovere soluzioni pratiche per lo sviluppo sostenibile, tra cui l’attuazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) e l’Accordo sul clima di Parigi.

Potete scaricare qui la pubblicazione, oppure visitare i siti:

Youth Solution Report 2018 www.youthsolutions.report

o

United Nation – Sustainable Development Solution Network www.unsdsn.org

 

Colpevoli fino a prova contraria: i pipistrelli non sono responsabili del Nipah virus

La notizia che i pipistrelli siano portatori del virus Nipah è falsa. Non ci credete? Qui uno studio che lo dimostra. https://www.deccanherald.com/national/bats-not-primary-source-nipah-outbreak-kerala-report-671874.html

Ma perché allora questa notizia stà rimbalzando su tutti i giornali? Purtroppo questi animali sono affascinanti ma fanno anche paura e qualsiasi notizia su di loro fa notizia, nel bene e nel male.  La correlazione pipistrelli virus Nipah si basa su uno studio uscito nel 2006 che non aveva nessun fondamento scientifico https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3291367/. Lo studio è basato su interviste a pazienti che dimostravano sintomi del virus. Tra le varie risposte, l’unica correlazione trovata tra pazienti e virus è stata quella relativa al consumo di linfa di palma. Da un’intervista iniziale inoltre è risultato che i raccoglitori di linfa di palma spesso sentono i pipistrelli aggirarsi nelle vicinanze, ne avevano visto gli escrementi vicini ai contenitori da cui si beve la linfa, da qui 1+1 fa pipistrello che trasmette la malattia.

“Questo focolaio fornisce le prove del fatto che l’infezione da virus Nipah negli esseri umani in Bangladesh è una malattia stagionale che deriva dall’interazione tra i pipistrelli della frutta di P. giganteus e gli esseri umani”

Peccato che lo studio presenti alcune “limitazioni” come le chiamano questi ricercatori…Cito testualmente: “Due pazienti hanno avuto contatti con una gallina malata, 1 con un gatto malato e 1 con una pecora nessuno aveva mangiato pipistrelli.” Quindi galline e gatti e pecore malate, ma non pipistrelli “Solo 3 campioni di siero sono stati analizzati. Pertanto, alcune persone incluse nello studio potrebbero non aver avuto un’infezione da virus Nipah.” Ottimo per uno studio epidemiologico.. E ancora “Sono state riscontrate discrepanze tra le interviste iniziali e finali. Tre intervistati che hanno dichiarato in modo non ambiguo di consumare linfa di palma da dattero durante l’intervista iniziale, ma non hanno riportato alcun consumo durante l’intervista conclusiva di follow-up. Queste 3 persone erano parenti di un raccoglitore di linfa di palma da dattero. Le loro risposte al questionario sono state comunque utilizzate nell’analisi. Pertanto, alcuni partecipanti allo studio probabilmente hanno realizzato quali erano alcune delle ipotesi della squadra di ricerca”. Ah! Questo è interessante perché sempre nello studio si riporta “I proprietari delle palme da dattero vedono i pipistrelli della frutta COME UNA SECCATURA, perché spesso bevono la linfa di palma direttamente dal rubinetto o dal vaso di terracotta con il quale si raccoglie”. Non sarà mica questa la causa di tutto? Che sono una seccatura?

Notizie come quelle che si vedono in questi giorni qui giornali fanno davvero male alla conservazione dei pipistrelli, animali in via di estinzione, protetti dalle leggi, utilissimi nel controllo biologico degli insetti nocivi in agricoltura. Non sono pochi i casi di colonie di pipistrelli bruciati dalle persone per paura delle malattie. I pipistrelli sono sempre colpevoli fino a prova contraria. Purtroppo il danno è fatto. Una notizia ritrattata non ha lo stesso peso di una notizia sensazionale. Ma chiedo il vostro aiuto, come giornalisti e come persone: fate buona informazione e ad aiutate la causa della conservazione della biodiversità. Adiratevi contro queste notizie, non fatele più pubblicare. Grazie

23 Maggio – Presentazione libro “Gente di Riso”

Il giorno 23 maggio 2018 verrà presentato il nuovo libro di Gianfranco Quaglia, “Gente di Riso”, edito dalla Casa Editrice Decima Musa.

Il volume, che raccoglie e racconta le storie della “gente del riso”, si avvale della prefazione di Bruno Gambarotta, che interverrà alla presentazione. Tra le testimonianze che vengono raccontate c’è anche quella del progetto YES!BAT.

L’evento si terrà presso la Sala Leonardo dell’Associazione Iirrigazione Est Sesia a Novara, alle ore 10.00. Seguirà light lunch a cura di Gianpiero Cravero e Paolo Rovellotti.

Gianfranco Quaglia, giornalista ed ex capo redazione di Novara de La Stampa, è Presidente del Consiglio di Disciplina dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte.

Appuntamento oggi con YES!BAT Al IJF18! – Non perdete il live!!

YES!VAT al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia!

Non perdetevi l’appuntamento di oggi, Giovedì 12 Aprile, dalle 12 alle 13.15!

Non potete venire? Seguite il live twitter e sul sito www.barillacfn.com !

 

Si parla di cibo, agricoltura, biodiversità, obiettivi di sviluppo sostenibile. Porre fine alla povertà, assicurare la prosperità a tutti, proteggere la terra. Può il cibo essere la risposta? Ma soprattutto, come possono i pipistrelli essere la risposta?

E voi? Cosa pensate?

 

 

Ecco alcune anticipazioni

 

Presentazione YES!BAT PSR misura 441 – Martedì 13 e Giovedì 15 Marzo

Non perdetevi gli incontri per la presentazione di  YES!BAT! Un momento importante per comprendere gli obiettivi e le finalità del progetto, anche nell’ambito delle nuove azioni previste dall’operazione 441 del PSR.

Ecco le informazioni dal sito della Regione Piemonte:

Sono in programma due incontri di approfondimento relativi al bando dell’Operazione 4.4.1 – Elementi naturaliformi dell’agroecosistema a cura della Direzione Agricoltura – Settore Programmazione dello sviluppo rurale. L’Operazione finanzia investimenti non produttivi (siepi, filari, aree umide, strutture per la fauna selvatica) a sostegno degli obiettivi agro-climatico-ambientali del PSR ed in particolare della biodiversità, del paesaggio e della qualità di acqua e suolo. Gli incontri si terranno

  • martedì 13 marzo 2018 ore 10-12.30, presso la sede dell’Agricoltura del territorio di Vercelli in via Manzoni, 8/a – Vercelli (2°piano)
  • giovedì 15 marzo 2018 ore 10-12.30, presso la sede dell’Agricoltura del territorio di Cuneo (Provveditorato agli studi) in corso De Gasperi, 40 – Cuneo (piano terra)

Vai al sito della Regione Piemonte

YES!BAT al festival internazionale del giornalismo! 12 Aprile 2018

Non perdete l’evento di Giovedì 12 Aprile al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia!

Siamo stati invitati a parlare del progetto nel panel

Porre fine alla povertà, proteggere il pianeta, assicurare prosperità per tutti? La risposta è nel cibo

I media e i servizi di informazione svolgono un ruolo chiave nel promuovere la conoscenza degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e nell’aumentare la consapevolezza di tutte le persone sul ruolo del cibo. Sono le loro storie a fare luce sui cambiamenti sociali, sui progressi dei Paesi in via di sviluppo e sulle persone che stanno contribuendo a un cambio di passo significativo.

Il panel di BCFN ha l’obiettivo di fornire ai giornalisti e agli studenti di giornalismo informazioni, strumenti e strategie per comprendere le complesse questioni che ruotano attorno agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile attraverso diversi argomenti come: sistemi alimentari sostenibili, agricoltura, nutrizione e cambiamento climatico. L’evento sarà anche l’occasione per discutere insieme di un maggiore coinvolgimento di giornalisti, professionisti e pubblico per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Panel:

Allineare il Food Sustainability Index con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile – LUDOVICA PRINCIPATO, Ph.D. Ricercatrice Fondazione BCFN, Ricercatrice Università Roma Tre

Food and Migration. Understanding the geo-political nexus in the context of the Mediterranean – LUCIO CARACCIOLO, Presidente e responsabile di Geopolitica, MacroGeo

SAY YES! TO BATS nei campi di riso sostenibili – LAURA GARZOLI, STeP e CNR-ISE, Vincitrice 2017 BCFN YES!

Moderatore – LUCA DE LEO, Responsabile Ufficio Stampa, Fondazione BCFN

Più informazioni sul sito del festival

CNR-ISE e STEP – un passo avanti nella BAT-RICERCA

Un pomeriggio dedicato ai pipistrelli e alla presentazione delle ricerche portate avanti dal CNR-ISE in collaborazione con la Stazione Teriologica Piemontese. Verrà presentato il nuovo progetto “YES!BAT – Sustainable Rice Fields, say YES! to bats”, realizzato in collaborazione con la Dott.ssa Angela Boggero, la Dott.ssa Laura Garzoli e finanziato dalla Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, che si pone come obiettivo lo studio del ruolo dei pipistrelli nella lotta agli insetti dannosi in agricoltura. Durante l’evento la Dott.ssa Elena Patriarca ci aiuterà a conoscere meglio queste creature della notte, animali protetti dalla legge ma spesso vittime di false credenze e superstizioni che non aiutano la loro conservazione. La presentazione verrà dedicata in particolar modo a come poter cercare, riconoscere e segnalare alcune specie di pipistrelli, perché tutti possiamo dare una mano alla loro conservazione.

Scarica qui la locandina dell’evento